Monthly Archive: maggio 2017

sanità vulture 0

Nubi nere sulla sanità del Vulture

Nonostante le smentite e l’inaugurazione dell’elisoccorso notturno, la situazione della sanità nell’area del Vulture è disastrosa. Dopo aver declassato negli anni scorsi l’Ospedale di Venosa, ora i politici lucani si apprestano a distruggere anche quel poco che resta degli ospedali di Melfi e del Crob di Rionero. Purtroppo, il destino che già è stato del presidio ospedaliero di Venosa, presto sarà anche delle altre due strutture presenti nel Vulture. I segnali ci sono tutti, nonostante regni un imbarazzante silenzio da...

FacebookTwitterGoogle+Condividi
esposto cova 0

Incidente ENI COVA Viggiano: presentato un esposto in procura

Sono molti ancora i nodi da sciogliere e molte sono le ombre che si allungano a seguito delle numerose dichiarazioni di ENI in relazione alla fuoriuscita di petrolio dal Cova di Viggiano. Per questo, come portavoce M5S in Consiglio Regionale e in Parlamento Europeo, abbiamo presentato un atto di esposto e di contestuale denuncia-querela presso la Procura di Potenza. Ci volevano le immagini dell’audizione di ENI in Commissione Bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti per venire a conoscenza di ulteriori...

zero privilegi lacorazza 0

Da “zero privilegi” a “ zero serieta’ ”: dalla proposta approvata sui vitalizi, solo poche briciole, molliche… Il privilegio resta quasi intatto

Ad una settimana dall’approvazione della proposta di legge che modifica le norme relative ai vitalizi abbiamo ritenuto opportuno chiarire la nostra posizione assunta in merito, anche per sgomberare il campo dalle velleità di qualche consigliere di maggioranza in affannosa ricerca di consenso. Non potevamo votare favorevolmente ad un provvedimento che, dopo un tortuoso percorso all’interno delle commissioni, ha visto modifiche all’ultimo secondo, proposte pochi minuti prima dell’approvazione definitiva in Consiglio. Tuttavia è bene ricordare che il M5S votò favorevolmente ad...

il cova non deve riaprire 0

Le parole di Pittella non ci tranquillizzano minimamente, il COVA non deve riaprire

Le dichiarazioni dell’ex gladiatore Pittella, a seguito dell’ispezione del 18 maggio di Regione, ISPRA, CNR e ARPAB presso il COVA di Viggiano, fanno ormai parte del solito ritornello del tutto apposto, della tranquillità e della piena fiducia in ENI, a cui i cittadini lucani non credono di più. L’obiettivo di ENI e di Pittella è palese: si vuole far ripartire l’attività del COVA il prima possibile. Sembra di trovarsi di fronte a una vera e propria sceneggiata, montata ad arte...

fiat melfi 0

La denuncia di Mons. Todisco non può rimanere inascoltata

Le parole di Mons. Todisco, uomo pacato e attento alle dinamiche sociali della nostra terra, non arrivano come un fulmine a cielo sereno, ma semplicemente rappresentano le parole di chi coraggiosamente ha voluto denunciare un sistema marcio che in verità tutti conoscono. «Ho saputo – ha detto monsignor Todisco – che alcuni giovani, pur di poter entrare a lavorare in alcune aziende dell’indotto Fca-Sata, sono stati costretti a pagare 5mila euro». Una pratica «vergognosa» ha tuonato il vescovo, «rispetto alla...