Gianni Leggieri online

0

Accordo Eni-Coldiretti, noi siamo lucani e non ci facciamo abbindolare da queste mere operazioni di marketing. Prima la salute dei cittadini.

Il memorandum sull’agricoltura siglato da Eni e Coldiretti è un vero e proprio paradosso, il supporto da parte di Eni del marchio lanciato all’inizio del 2019 da Coldiretti e che si chiama “Io sono lucano”, più che rilanciare l’agricoltura lucana, potrebbe definitivamente affossarla. Con la franchezza di chi può parlare liberamente perché non deve chinare la testa dinanzi a nessun padrone o amico, posso affermare che la presenza di Eni in questa nostra meravigliosa terra ha assunto i caratteri di...

FacebookTwitterGoogle+Condividi
0

ACQUEDOTTO LUCANO VUOL PAGARE I SUOI DEBITI CON L’AUMENTO DELLE TARIFFE? UN’ ALTRA PESANTE EREDITÀ DELLA VECCHIA AMMINISTRAZIONE. BARDI DIA SEGNALI DI DISCONTINUITÀ

Le associazioni dei consumatori e tantissimi cittadini hanno segnalato in questi giorni l’aumento delle tariffe applicato da Acquedotto Lucano alle bollette dell’acqua.  Si tratta di una mento di circa il 16%. Provvederò a depositare un’interrogazione per richiedere ufficialmente quali siano le motivazioni tecniche ed economiche che hanno portato a questo aumento. Ricordo che a gennaio l’amministratore unico di Acquedotto Lucano (AL), Giandomenico Marchese, ha nominato il “nuovo” direttore generale, Enrico Gerardo Marotta, ingegnere idraulico già dirigente a tempo indeterminato della...

0

Parifica del rendiconto 2017 della Regione Basilicata: eccezioni e riserve della Corte dei Conti. Ancora tante le criticità. Bardi dia un segnale di discontinuità nella gestione dell’ente, a partire dai nuovi direttori generali.

Rendiconto 2017 della Regione Basilicata: la Corte dei Conti parifica ma con eccezioni e riserve. Dispiace rilevare che c’è ancora tanto da lavorare per raggiungere l’obiettivo di una gestione virtuosa e efficiente delle risorse pubbliche regionali. Difatti rimangono in piedi numerose criticità. Davvero pesante quanto Bardi eredita dalla maggioranza pittelliana che ha amministrato la macchina regionale nella scorsa legislatura. Le spese per il personale continuano a essere molto alte: tanto a causa di assunzioni (rinvenienti soprattutto da ingresso nei ruoli...

0

Pozzo San Fele 1, ho presentato un’interrogazione sulle anomalie riscontrate e segnalate dagli attivisti di San Fele e da Albina Colella

Come sottolineato spesso da tanti studiosi ed esperti del settore ambientale i pozzi di petrolio dismessi e abbandonati rappresentano un enorme pericolo per l’ambiente e la salute dei cittadini. Purtroppo è una tematica, di cui  pochi si  preoccupano e che, purtroppo,  in Basilicata è largamente sottovalutata e spesso del tutto addirittura ignorata, ma che può avere conseguenze devastanti sull’ambiente e sulla salute umana. A seguito della segnalazione relativa alle anomalie riscontrate nell’area del Pozzo San Fele 1 presentata da alcuni...

0

La ZES sia un’opportunità realmente innovativa per questa regione

Nella giornata di ieri il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, ha annunciato la firma del decreto che istituisce la Zona Economica Speciale (ZES) Jonica. Si tratta di un’importante opportunità per il nostro territorio che, se ben utilizzata, potrebbe aprire interessanti scenari per la Basilicata, rafforzando l’integrazione con il tessuto produttivo della Puglia attraverso il volàno rappresentato dal collegamento al porto di Taranto. Nella scorsa legislatura abbiamo seguito con costante attenzione il percorso di definizione e istituzione delle ZES segnalandone...