Gianni Leggieri online

barile 0

Cementificio Costantinopoli di Barile: esposto alla procura di Pedicini, Leggieri e Perrino. Vanno analizzate ricadute ambientali e rischi sanitari dell’incenerimento dei rifiuti

Accendere un faro che faccia luce ed analizzi le eventuali ricadute ambientali e i rischi sanitari indotti dal cementificio Costantinopoli situato nel comune di Barile (Potenza), in particolare dopo che, dal 7 novembre 2017, la Regione Basilicata ha concesso l’autorizzazione a bruciare fino a 60 mila tonnellate di rifiuti all’anno (50 mila t/a di Css, combustibile solido secondario, e 10 mila di Css combustibile), rispetto alle 25 mila tonnellate di rifiuti (c.d. Cdr, combustibile da rifiuti) all’anno che già venivano...

FacebookTwitterGoogle+Condividi
senise 0

Lavoratori EIPLI senza stipendio da mesi, solidarietà di Leggieri, Arleo e Di Sanzo. Crisi causata dell’incapacità gestionale di una classe politica che ha pensato solo alle spartizione delle poltrone

Gianni Leggieri, Portavoce del Movimento 5 Stelle in Consiglio Regionale, e  Giuseppe Arleo e Giovanna Di Sanzo, portavoce del Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale a Senise, esprimono solidarietà e sostegno ai dipendenti dell’Ente  per  lo  sviluppo  dell’irrigazione e la trasformazione Fondiaria in Puglia e Lucania, che oggi 28 febbraio scioperano a Bari davanti la Prefettura per protestare contro le mancat e retribuzioni che vanno avanti  ormai da mesi. A settembre risulta essere stato erogato l’ultimo stipendio, i lavoratori sono...

arpab sanità 0

In Basilicata, controlli ambientali e sanità fanno rima con approssimazione e precarietà

Tutela ambientale e diritto alla salute sacrificati sull’altare del profitto e degli interessi economici, in particolare, delle multinazionali: è ormai evidente che il governo regionale e nazionale stanno da decenni applicando in Basilicata un agghiacciante modello di darwinismo sociale che mortifica lavoratori e famiglie, stretti nella morsa asfissiante della precarietà, del ricatto occupazionale e del clientelismo. E’ ormai vergognosa abitudine della Regione Basilicata il ricorso, su larga scala, all’utilizzo di lavoratori c.d. “interinali” (somministrazione lavoro)  negli ambiti più disparati: si...

università 0

La Regione investa maggiormente nella nostra Università

Lunedì 19 Febbraio, l’Università degli Studi della Basilicata ha inaugurato il suo XXXV anno accademico. Luci e ombre hanno animato la cerimonia; alla soddisfazione generata dal crescente numero degli iscritti presso l’ Ateneo lucano hanno fatto da contraltare le parole della Rettrice e di tutti gli intervenuti. Parole che ci hanno, inesorabilmente, riportati alla realtà di un’Università che fatica a sopravvivere, che ha bisogno delle tasse dei propri studenti per sostenere (almeno in parte) i costi del personale. Quella dell’Unibas...

bilancio2 0

Che fine ha fatto il bilancio regionale?

Il mistero del bilancio regionale si fa più fitto e nonostante le promesse elettorali di questi giorni resta un dato che preoccupa tanti, la Regione Basilicata dal 1 gennaio 2018 è in esercizio provvisorio per non aver ancora provveduto ad approvare il bilancio di previsione per il nuovo anno. Una situazione molto grave che si ripercuote inevitabilmente su diverse categorie e soggetti, soprattutto i più deboli, che vedono accumularsi ritardi su ritardi nei pagamenti. Ma soprattutto una situazione che mostra...